La gestione dei rifiuti 100% realizzata a Fidenza, attraverso la società pubblica San Donnino Multiservizi e con l’avallo del Consiglio comunale, entra in una nuova fase prevista dal piano industriale, nel segno della qualità e dell’innovazione del servizio.
Inizia questa settimana la distribuzione a domicilio dei kit per la raccolta differenziata 2020, che oltre ai sacchetti (umido, indifferenziato, PL – plastica e lattine) prevede la consegna di nuovi contenitori.

I NUOVI CONTENITORI

  • Contenitore da esterni per la raccolta del rifiuto umido organico
    Per aumentare il decoro urbano. Consegnato alle utenze individuali in particolare del centro storico che fino ad oggi esponevano il solo sacchetto ed erano dotati solo del contenitore per il sottolavello (da interno). In questo modo si elimina il rischio di perdita del contenuto o il richiamo di animali
  • Contenitore per la raccolta del vetro
    Per introdurre la raccolta differenziata del vetro, separata da plastica e lattine
  • Contenitore per la raccolta del rifiuto secco indifferenziato
    Per introdurre il conteggio degli svuotamenti e passare così gradualmente, alla TASSA RIFIUTI PUNTUALE: un sistema tariffario più equo che premia i cittadini virtuosi secondo il principio che “chi produce meno rifiuti, meno paga”.

LE DUE NOVITÀ DEL SERVIZIO
Le due principali novità del servizio riguardano:

  • la riorganizzazione della raccolta del vetro, che verrà raccolto in un contenitore separato, puntando così al massimo riuso del materiale;
  • la graduale introduzione della TARI PUNTUALE. Attraverso il conteggio automatico degli svuotamenti del rifiuto secco indifferenziato i Fidentini pagheranno anche in base ai rifiuti che effettivamente producono,. Principio che si affianca a quelli attuali della dimensione degli immobili e del numero di componenti del nucleo familiare.
    Il bidone per la raccolta del rifiuto secco indifferenziato dotato di codice identificativo univoco sostituisce le etichette per la tracciabilità che non dovranno più essere applicate sui sacchetti.

6 APRILE: INIZIA IL NUOVO SERVIZIO
L’avvio effettivo del nuovo servizio (con l’utilizzo dei nuovi contenitori) avverrà a partire da lunedì 6 aprile 2020 e comporterà una piccola modifica negli orari di esposizione dei rifiuti. Nel frattempo il calendario settimanale delle raccolte non subirà modifiche.
Per chi abita in un condominio che ha una dotazione di bidoni condominiali non cambia nulla.

SOLO per chi ha bidoni individuali o comunque espone rifiuti in modo individuale:

Dal 6 aprile:
In centro storico: Esposizione dei rifiuti dalle 19.30 alle 20.30
Nel territorio del capoluogo: Esposizione dei rifiuti dalle 18.00 alle 19.00
Nel forese: Esposizione dei rifiuti entro le 7.30

Sul sito https://www.sandonnino.it/orari-e-zone-di-raccolta/ la planimetria delle zone e l’elenco delle vie.

NUMERO VERDE, INCONTRI, INFORMAZIONI
COMFORT AL TOP PER I FIDENTINI
A coloro che non saranno a casa al momento della consegna del kit per la raccolta differenziata 2020 sarà lasciato un avviso contenente i riferimenti necessari per programmare una nuova consegna o per ritirare l’intero kit nei diversi punti di distribuzione predisposti.

Da sabato 1 febbraio saranno operativi anche i punti informativi in cui sarà possibile richiedere la propria fornitura oppure informazioni sul servizio.

Un presidio fisso sarà allestito presso la Sala Civica Taddei (in via Giacomo Leopardi 6, mantenendo attive anche le funzioni svolte dalle associazioni nella stessa sede), attivo nelle giornate di martedì e giovedì dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13.
un punto mobile con gazebo verrà installato al sabato mattina dalle 9 alle 13, a rotazione, in diversi punti strategici del territorio comunale (Centro Urbano, Fornio, Parola, Bastelli, Santa Margherita, Castione dei Marchesi)

Puoi trovare il tuo punto mobile cliccando sul sito https://www.sandonnino.it/due-novita-in-arrivo/

Nel mese di febbraio inoltre si svolgeranno otto incontri pubblici per i cittadini e le imprese, per la condivisione delle novità in via d’introduzione.
Agli incontri e nei punti informativi in centro e nelle frazioni saranno distribuite le bottiglie Bormioli Rocco realizzate in collaborazione col Comune per promuovere l’utilizzo dell’acqua pubblica e disincentivare il consumo della plastica.

Fino al 28 marzo sarà attivo, tutti i giorni dalle 9 alle 13, un numero telefonico per avere informazioni :
Helpdesk – Tel. 370.3032581

Oltre al materiale informativo distribuito alle famiglie è possibile consultare:
il sito www.sandonnino.it;
l’App “Eco del Borgo” (disponibile per Android e iOs).

DICHIARAZIONI

Il Sindaco Andrea Massari ha commentato: “Fidenza ha ottenuto di potersi gestire in proprio i rifiuti fino al 2033. Un fatto enorme, arrivato anche grazie ai risultati sulla differenziata e alle performance della città. Non bisogna fermarsi, però. La gestione dei rifiuti è una galassia in continua evoluzione e per questo abbiamo due obiettivi strategici: il primo riguarda il maggior riutilizzo della materia, ossia aumentare ancora il recupero e il riciclo effettivo. Il secondo obiettivo riguarda l’innovazione di un servizio in cui Fidenza è stata pioniera dall’inizio degli anni 2000 e che ora deve essere aggiornato, nel segno della qualità e del rispetto delle nuove norme. Faccio un esempio per essere chiaro: i centri di recupero non accettano più il conferimento di un blocco unico di vetro, plastica e lattine (vpl pesante).
Quindi, Fidenza ha scelto di aumentare il riciclo di questi materiali e di non far pagare i fidentini per operazioni complesse di separazione del vpl”.

“Come tutte le novità – ha aggiunto l’Assessore Franco Amigoni – anche queste che introduciamo per la raccolta differenziata avranno bisogno di un po’ di rodaggio per entrare nel Dna delle nostre azioni quotidiane. Per questo motivo abbiamo pensato di mettere a disposizione una serie di strumenti che, presi tutti insieme, hanno l’obiettivo di aiutare a gestire bene queste novità. Sto parlando della consegna dei kit per la raccolta differenziata a casa, dei otto incontri serali con i cittadini organizzati a Fidenza e Frazioni, del punto informativo fisso allestito alla sala civica Taddei, dei punti informativi mobili che fino alla fine di marzo saranno presenti nelle principali piazze del centro storico e delle frazioni ed infine il numero verde attivo fino al 28 marzo”.

“Gli ottimi risultati e i riconoscimenti in campo ambientale ottenuti in questi anni sono l’esito dell’attenzione e del coinvolgimento dei fidentini, oltre che della buona gestione che abbiamo sempre attuato con il sostegno dell’Amministrazione Comunale – ha affermato Uliana Ferrarini, Presidente della San Donnino Multiservizi. Contiamo di raggiungere obiettivi anche migliori con le modifiche che saranno introdotte al servizio, con gradualità e accompagnando i cittadini nelle scelte effettuate. Traguardi tanto più positivi quanto sarà possibile contare su una comunità partecipe e sensibile, alla quale sono orgogliosa di appartenere”.

“Le modifiche introdotte nel servizio rifiuti – conclude il Direttore Enrico Menozzi – non cambieranno molto le abitudini dei cittadini, ma saranno importanti per raccogliere dati e tracciare un profilo dettagliato del servizio, consentendo inoltre di migliorare ulteriormente la qualità del materiale che si porta a riciclo. La volontà della San Donnino Multiservizi di migliorare va di pari passo alla flessibilità. Il passaggio dei nostri operatori nelle prossime settimane consentirà di raccogliere e ascoltare le problematiche che emergeranno, e ci permetterà di andare incontro alle esigenze dei cittadini cercando soluzioni che siano quanto più condivise”.