2020: buone nuove dal servizio rifiuti di Fidenza

La distribuzione precederà alcune novità nel servizio, attuate per farlo diventare più equo e più efficace

Con il nuovo anno i cittadini di Fidenza non avranno più bisogno di ritirare il kit per la raccolta differenziata perché gli sarà consegnato direttamente a casa! Nel 2020 saranno gli operatori della San Donnino Multiservizi a portare a casa di tutti i cittadini il nuovo kit, che oltre ai consueti sacchetti (umido, indifferenziato, VPL – vetro, plastica, lattine-) prevederà nuovi bidoni.

Il servizio di consegna a domicilio del nuovo kit per la raccolta differenziata 2020 inizierà entro la fine del mese di gennaio. Coloro che necessitassero urgentemente di nuovi sacchetti per i loro rifiuti domestici potranno recarsi, dal 16 gennaio, nelle giornate di martedì e giovedì dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13, presso la Sala Civica Taddei (via Giacomo Leopardi 6) per ricevere una fornitura utile a coprire le necessità del servizio fino alla consegna del nuovo kit. A coloro che non saranno a casa al momento della consegna sarà lasciato un avviso, contenente i riferimenti necessari per programmare una nuova consegna o per ritirare, autonomamente, nei diversi punti predisposti, l’intero kit.

Nel frattempo il calendario settimanale delle svuotature non subirà modifiche, mentre le consegne ai cittadini dei nuovi kit, per le quali è stata predisposta una capillare comunicazione, saranno accompagnate da materiale informativo stampato, punti di informazione fissi e mobili sul territorio, un numero di telefono dedicato e incontri pubblici per cittadini e imprese, nei quali saranno dettagliatamente illustrate non solo le nuove modalità di raccolta che si andranno ad introdurre, ma anche i benefici ambientali ed economici attesi.

La consegna domiciliare del kit 2020 precederà infatti l’avvio di due piccole grandi novità: la riorganizzazione della raccolta del vetro, che sarà raccolto in un contenitore separato fornito ai cittadini, e la graduale introduzione della TARI PUNTUALE, un sistema tariffario più equo, secondo il principio che “chi meno inquina, meno paga”, premiando così i cittadini virtuosi.

Le novità, che saranno introdotte gradualmente, accompagnando passo per passo i cittadini, hanno l’obiettivo di continuare a migliorare il sistema di gestione di rifiuti fidentino, che ha raggiunto l’80% di raccolta differenziata e ha abbattuto drasticamente la quantità di rifiuti indifferenziati prodotti, scendendo al di sotto del muro dei 100 kg.

Oltre al miglioramento dei risultati ambientali, le novità introdotte consentiranno di attivare, tramite il conteggio degli svuotamenti dei mastelli di rifiuto secco indifferenziato, un sistema di calcolo ancora più equo e di passare, entro il 2021, alla TARI PUNTUALE, sistema tarato sulle quantità effettivamente prodotte da ciascuna utenza.

Info: www.sandonnino.it, www.facebook.com/sandonninomultiservizi/.